Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Qualche consiglio per evitare il torcicollo, e di qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 4 Agosto.

Qualche consiglio per evitare il torcicollo, e di qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 4 Agosto.

Il caldo di questi giorni è davvero insopportabile, sudori profusi, non certo all’odore di lavanda, irrigano tutto il nostro corpo, e ci procurano insofferenza, astenia e senso di disagio;

per ovviare e sentirsi un po’ meglio, chi può, spara in macchina, in ufficio, o anche in casa, l’aria condizionata, senza pensare che gli sbalzi di temperatura sono mal sopportati da tutto il nostro corpo ed in particolare dalla colonna cervicale, con comparsa di dolori diffusi con formicolio alle braccia e, spesso, con l’ impossibilità di muovere il collo (il famoso torcicollo);

essendo i sintomi abbastanza fastidiosi vediamo di davi qualche consiglio utile ad evitarlo:
  • Non passate in maniera improvvisa dal caldo al freddo, il corpo non è preparato e potrebbe reagire in maniera anomala;
  • Tenete l’aria condizionata in casa, in ufficio, in macchina, ad una temperatura accettabile tra i 22-24 gradi, possibilmente non tenete la testa troppo vicina al condizionatore, proteggetevi il collo con un foulard;
  • Quando siete davanti al computer, o parlate col portatile tenete la testa dritta senza piegare il collo verso destra o sinistra;
  • Di notte utilizzate un cuscino che faccia distendere bene le vertebre cervicali;
  • Non portate i pesi solo da un lato, ma cercate di bilanciarli con l’uso di ambedue le braccia;
  • Controllate lo stress, respirando profondamente e non tenete i muscoli e i tendini in contrattura continua;
  • Concedetevi qualche momento di relax, e controllate il materasso su cui dormite, spesso e volentieri infatti si usano materassi che non fanno allineare bene la colonna;
  • In linea generale non state molto tempo, quando lavorate, col capo troppo alto o troppo basso, concedetevi qualche attimo di pausa, cambiate ogni tanto posizione.
Sperando che abbiate apprezzato, passo ad un altro argomento
 
La Curiosità
 
I jeans troppo attillati o le scarpe aperte possono provocare il mal di schiena.
Camminando in strada, si notano donne che portano jeans che sembrano stampati sulle gambe, tanto sono attillati, inoltre scarpe aperte, borse enormi che contengono di tutto e di …. più, inoltre gioielli enormi che pendono dal collo o dalle……orecchie, sono tutte cose che attirano l’attenzione delle donne  e sono modaiole, però secondo uno studio di un importante centro inglese di chiropratica, i jeans troppo attillati limitano la mobilità muscolare, tengono in tensione i muscoli e modificano la postura, in questa situazione è facile che la colonna subisca pressioni indebite ed arrivi il mal di schiena.
 
Il Consiglio
 
E’ caldo, si suda, la stanchezza la fa da padrone, iniziate con una buona colazione ed alle 11 fate uno spuntino con frutta fresca di stagione, 1 pesca o due prugne, sarà una sferzata di energia che vi farà arrivare meno affamati alla pausa pranzo, con questo caldo evitate di bere sostanze alcoliche anche di bassa gradazione, bevete acqua in abbondanza, tè verde, non sostituite la frutta fresca con i succhi commerciali.
 
 La Riflessione
 
Dopo tanti anni di professione sono arrivato a questa conclusione:

“…una sana alimentazione è un buon veicolo per mantenere il nostro corpo in salute, chi prende prodotti scadenti per risparmiare, il più delle volte li spende, maggiorati, in medicine …..  , gente avvisata, mezzo salvata……”
 
Dott. Fernando Santucci
Av salut e al prossimo Venerdì
Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
Vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa Montanari Giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la Dott.ssa Montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
Ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
 il centro coordinato dal Prof. Felice Strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). Ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566