Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Degli stili di vita necessari per abbassare la pressione senza assumere medicine e di qualche altra curiosità

di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 7 Aprile.

La pressione arteriosa elevata è il vero killer silenzioso di questo inizio secolo.

I tempi psichiatrici con cui affrontiamo la vita di tutti i giorni, gli impegni che si succedono incessanti, la presenza sempre più ingombrante di sua maestà lo stress, la sedentarietà, sono le mosche cocchiere che determinano e guidano la sua comparsa; immersi in questo vortice, non ci rendiamo conto dei pericoli cui possiamo andare incontro ed invece di migliorare gli stili di vita che nell’80% dei casi sono i veri responsabili della malattia, continuiamo ad assumere le pillole che le multinazionali ci propongono e non pensiamo che il più delle volte sarebbe sufficiente modificare gli stili di vita  per ottenere risultati migliori di quelli che si ottengono con l’utilizzo di sostanze chimiche.
Ed allora proviamo a fermarci a riflettere e vedere come cambiare i nostri stili di vita prima di ricorrere alle sostanze chimiche:
  • non fumare e combattere anche il fumo passivo, il fumo è un aerosol tossico che provoca vasocostrizione, tachicardia ed è responsabile della comparsa precoce dell’aterosclerosi e dell’ ipertensione;
  • non esagerare con l’alcol, l’alcol a piccole dosi abbassa la pressione, a dosi più elevate e continue la alza;
  • cercare di dormire sereni, dormire agitati, meno di 6 ore per notte, affatica il cuore ed alza la pressione sia massima che minima, dormire male vuol dire togliere al nostro sistema cardiovascolare quelle ore di tranquillità tanto necessarie;
  • è molto importante mantenere un peso corporeo costante, il sovrappeso costringe il cuore ad un superlavoro e provocando vasocostrizione dei capillari aumenta la pressione. È importante anche ricordare che la misura del girovita a livello dell’ombelico non deve superare i 90 centimetri nella donna e i 110 nell’uomo;
  • muoversi, fare attività fisica aerobica, con gradualità, almeno mezz‘ora al giorno, oltre a dare serenità, contribuisce in maniera determinante ad abbassare i valori pressori;
  • ridurre il consumo di sale e degli alimenti che contengono sale (insaccati, formaggi, tonno, pizza,  dadi da brodo, alimenti surgelati) ed contemporaneamente aumentare il consumo di frutta;
  • controllare lo stress;
Naturalmente tutti questi consigli sono validi quando i valori pressori sono “borderline”, nel caso i valori fossero sopra il range (oltre 90 mmHg per la minima ed oltre 150 per la massima) questi consigli devono essere integrati con le medicine.

Sperando di non avervi annoiato, passo ad una curiosità

Salire due piani di scale aiuta cuore e cervello: secondo uno studio di una importante università americana salire più volte al giorno 40 gradini fortifica il cuore e mantiene più giovane il cervello; questi risultati sono stati validati con l’utilizzo della risonanza magnetica.

 La riflessione

“Tutti quanti ci dicono di ragionare, di non essere istintivi, di riflettere… io sono solo parzialmente d’accordo, infatti mi sto convincendo sempre di più che troppo spesso la ragione non è in grado di dare tutti i benefici che promette…”

Dott. Fernando Santucci

AV SALUT E AL PROSSIMO VENERDI’!!

Vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la Dott.ssa Montanari Giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la Dott.ssa Montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
Ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
 il centro coordinato dal Prof. Felice Strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). Ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della Signora Giusi.

 
P.S. La DIREZIONE SANITARIA è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche;
(POTETE TELEFONARE O MANDARE UNA E-MAIL) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura. GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566