Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Qualche consiglio per evitare i pericoli che comporta l’utilizzo della bicicletta e qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 2 Giugno.

Qualche consiglio per evitare i pericoli che comporta l’utilizzo della bicicletta e qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 2 Giugno.

La primavera volge al termine, l’estate è alle porte, il sole, la luce, il caldo ci spingono a vivere all’aria aperta, in questa stagione l’utilizzo della bicicletta sia per allenarsi che per provare l’ebbrezza di una passeggiata è una libidine di cui non si può fare a meno;
la bicicletta viene considerata un mezzo sicuro, privo di pericoli e spesso e volentieri vengono dimenticate  le regole elementari che ci devono spingere ad utilizzarla con prudenza;

al contrario proprio perché gli incidenti sono frequenti ed anche di una certa gravità vi rivolgo un invito alla prudenza e vi do qualche consiglio utile ad evitarli:
  • Utilizzare anche per le passeggiate in città o al mare casco e specchietto retrovisore
  • Utilizzare sempre indumenti colorati e ben visibili, soprattutto se si pedala al crepuscolo
  • Mai pedalare in coppia o in tre, allargarsi vuol dire creare situazioni di pericolo, è importante ricordare che gli automobilisti guidano mezzi più …..pesanti
  •  Non è igienico usare gli auricolari per ascoltare le canzoni del cuore, si possono non sentire i rumori del traffico… chi non ne può fare a meno, abbassi il volume
  • Cercare di non fare i fenomeni e ricordare che anche in bici non si passa col rosso, che i segnali di stop vanno rispettati, che le strisce bianche sono riservate ai pedoni, segnalare col braccio le eventuali svolte
  • Nei tratti riservati ai pedoni la bici va portata a mano, e ricordo che andare contromano può non portare fortuna
  • Ricordare sempre che gli automobilisti sono di tanti tipi, la maggior parte aggressivi e intolleranti, ed allora attenti a non infastidirli e guardare quando aprono le portiere della vettura
Sperando che qualcuno abbia apprezzato e faccia buon uso di questi consigli, passo ad altro
 
La curiosità
 
Dormire bene vuol dire vivere meglio, l’insonnia infatti crea astenia, difficoltà di concentrazione, sonnolenza con relativa riduzione dei riflessi durante il giorno, oggi non vi faccio la solita tiritera sui modi di addormentarsi e dormire meglio, ma vi consiglio alcuni alimenti da preferire poiché grazie al loro contenuto in triptofano, l’aminoacido della serenità e del benessere, conciliano il sonno:
tra essi ricordo il latte e i suoi derivati, le banane, il mango, i datteri, le nocciole, le mandorle,ricordo anche  che diversi tipi di frutta contengono la melatonina  un ormone  secreto dall’ ipofisi che concilia il sonno, tra essi ricordo kiwi, uva, fragole, e tra le verdure pomodori, avena, mais e riso.

La riflessione
 
“Tutti considerano lo stato una grande mamma che provvede a farci vivere al meglio e ci regala con grande magnanimità provvidenze di ogni genere, peccato però che nessuno si renda conto che è lo stato che vive utilizzando le spese di tutti coloro che pagano le tasse… “
 
Dott. Fernando Santucci

av salut e al prossimo Venerdì

Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere  in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.

Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566

Vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la Dott.ssa Montanari Giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la Dott.ssa Montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
Ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal Prof. Felice Strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). Ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566