Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Degli effetti tossici legati all’ ingestione di sostanze alcoliche sui giovani e sulle adolescenti in particolare, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 29 Settembre.

Degli effetti tossici legati all’ ingestione di sostanze alcoliche sui giovani e sulle adolescenti in particolare, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 29 Settembre.

La cronaca di questi giorni è piena di brutte notizie conseguenti all’ abuso di sostanze alcoliche, ragazzine che arrivano in coma al pronto soccorso, stupri di cui le protagoniste hanno perso memoria ed altre notizie raccapriccianti riempiono le pagine dei giornali;

noto con grande sconforto che tutti i giornali evidenziano a carattere cubitali la notizia, ma nessuno  informa sulle dinamiche con cui l’eccesso di sostanze alcoliche porta a queste situazioni, siccome le stesse con un’ adeguata informazione potrebbero essere evitate, cercherò di darvi qualche informazione utile, valida per gli adolescenti, ma forse necessaria anche per gli adulti……:
  • Siate consapevoli che gli effetti delle sostanze alcoliche sul nostro organismo sono dose dipendenti e l’ effetto tossico è legato alla quantità ingerita;
  • Gli effetti, inoltre sono legati alla gradazione alcolica, infatti una cosa è bere una birra (gradazione 6, o un calice di vino gradazione 12-14, o ancora un superalcolico gradazione 40 ed oltre);
  • Adesso che vanno di moda gli aperitivi, ricordo che bere sostanze alcoliche a stomaco vuoto è come schiacciare la coda a una tigre, infatti la reazione è immediata, la sostanza alcolica passa nel giro di qualche minuto nel fegato, di qui con la stessa rapidità al cervello e ai reni.
IMPORTANTE
 
Nei ragazzi fino ai 16 anni e nelle ragazze fino ai 17 anni, manca, a livello del fegato, un enzima chiamato alcol deidrogenasi, deputato alla metabolizzazione dell’alcool, per cui questo processo è ancora più veloce e gli effetti tossici più rapidi; da ricordare inoltre che l’enzima nelle donne rimane più debole per tutta la vita e questa è la ragione per cui un bicchiere di vino bevuto da una donna ha gli stessi effetti di due bicchieri bevuti da un uomo:
  •  è chiaro che in questa situazione l’alcolemia si alza in maniera improvvisa  e variabile da soggetto a soggetto, provoca diminuzione dell’attenzione, della capacità di concentrazione e soprattutto  vengono attenuate in maniera drastica, le capacità di difesa e reazione di fronte ad eventuali aggressori, di qui al coma etilico il passo è breve……
  • cari ragazzi e soprattutto care ragazze, potrei continuare  ma credo sia sufficiente, gli eccessi sono tipici della vostra età, sarebbe strano il contrario, però se volete ascoltarmi ricordate che gli eccessi sono salutari quando riguardano allegria, spensieratezza, amicizia, amore; quando rappresentano un pericolo per la vostra salute fisica e psichica, se ci pensate prima… eviterete di piangere dopo. Questa riflessione vale sia per l’abuso delle sostanze alcoliche che per tante altre situazioni potenzialmente pericolose.
 
Vi chiedo scusa se sono stato un po’ parruccone, però credo che trasmettervi l’esperienza accumulata in tanti anni possa aiutarvi a non commettere passi falsi……

Da ultimo una raccomandazione alle famiglie, state vicine ai vostri ragazzi, informateli sui pericoli, non lasciate alla scuola e alle istituzioni in genere il compito di informare, ricordate il vecchio detto:  “chi fa da se’ fa per tre……”
 
Dott. Fernando Santucci

Av salut e al prossimo Venerdì
 
Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
Vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa Montanari Giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la Dott.ssa Montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
Ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal Prof. Felice Strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). Ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566