Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Di come affrontare con serenità l’ansia che ci procurano i preparativi per le prossime festività e di qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 15 Dicembre.

Di come affrontare con serenità l’ansia che ci procurano i preparativi per le prossime festività e di qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 15 Dicembre.

Arrivano le feste, le famiglie si ritrovano unite a tavola e per qualche giorno si rinnovano tradizioni, usi e costumi che, rapportati ai ritmi odierni, sembrano essere scomparsi; questa ritrovata unità, da una parte infonde gioia e serenità, dall’ altra è portatrice di preoccupazioni, soprattutto per le donne che vengono oberate di impegni vari, infatti devono pensare a fare i regali, a preparare il cibo, allestire presepe e albero, addobbare in maniera elegante le tavole. Sembrano cose di poco conto, ma sommate una all’altra possono creare ansia e tensione.
Cercherò, allora, di dare alle mie affezionate lettrici qualche consiglio utile a prendere tutto con calma e diminuire lo stress:
  • Ricordate che le feste sono un periodo di riposo per tutti e come prima regola chiedete l’aiuto di chi vista vicino;
  • Dividete e distribuite i compiti e non lasciate che tutto ricada su una persona sola;
  • Considerate le feste come una normale ricorrenza senza caricarla di attese impossibili;
  • Ricordate che le cose normali, i piaceri semplici, sono l’unica fonte di piacere e preparate addobbi e tavola con ….. gusto ma senza esagerare;
  • Non siate presenti a tutti i vari appuntamenti tipici di queste giornate, ma scegliete con raziocinio quelli che vi interessano di più;
  • Non esagerate con i regali e fateli solo a chi vi è stato di aiuto;
  • Scegliete con cura gli ospiti da invitare fuori dal nucleo famigliare e cercate di passare con gli stessi un tempo limitato, infatti è molto difficile non annoiarsi quando si passa troppo tempo con persone che hanno poco da dirsi;
  • Mangiate con moderazione, nei giorni antecedenti le feste evitate cibi pesanti, dolci, alcolici, antipasti e, durante i pranzi ufficiali invece di fare il bis con tortellini, panettoni, torroni, dolci vari, assaggiate tutto ma in dose limitate;
  • Nei giorni tra le feste, non continuate con panettoni o torroni ma fate diete leggere e ben digeribili; Ricordatevi che i chili in eccesso vengono in Ferrari e vanno via a piedi…;
  • Se l’anno che sta per finire non è stato favorevole, fate un bagno di ottimismo ed accendete la speranza per l’anno che sta per arrivare;
  • Potrei continuare, ma credo che sia sufficiente a farvi capire che la calma è la virtù dei forti….
 
La Curiosità
 
Da qualche tempo la dieta mediterranea entra in tutte le salse, sembra davvero simile al famoso elisir  di….dulcamara; secondo un recente studio di un centro ricerche australiano  una dieta a base di cereali, frutta, verdura, legumi, avrebbe la qualità per combattere la depressione e ridonare serenità, questo studio è basato su esperimenti effettuati su numerosi gruppi di persone e non validato scientificamente, io però la consiglio ugualmente, in ogni caso il mangiare mediterraneo è un piacere per il … palato.
 
La Riflessione
 
“…l’amore è il fratello gemello della fortuna, se vuoi trovarlo non devi corrergli dietro, ma aspettarlo ed essere pronto a non lasciartelo sfuggire quando passa….”

av salut ed arrivederci a venerdì 5 Gennaio,

mi prendo due settimane di ferie, ma prima di farlo un caro augurio di Buon Natale e prospero anno nuovo a chi ha avuto la pazienza di seguirmi; mi rendo conto benissimo che con tutti i miei consigli ….. abbasso il fatturato del Poliambulatorio….. però la cosa non mi interessa, ritengo che aiutarvi a mantenere la vostra salute sia più importante che accumulare denaro…… auguri cari a tutti.
 
Dott. Fernando Santucci
Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
Vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa Montanari Giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la Dott.ssa Montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
Ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal Prof. Felice Strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). Ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566