Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Dieci consigli per prevenire le malattie del seno e qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 12 Gennaio.

Dieci consigli per prevenire le malattie del seno e qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 12 Gennaio.

Nonostante le continue campagne di prevenzione, i tumori della mammella sono in aumento. Considerando che stili di vita e diagnosi precoce possono essere veri salvavita, vi do alcuni consigli utili allo scopo:
  1. non mangiare più di una volta la settimana insaccati, carne in scatola e prodotti lavorati in genere; questi prodotti sono ricchi di grassi saturi, di sale e di conservanti che danneggiano il metabolismo cellulare e producono mutazioni;
  2. preferire il pesce soprattutto quello azzurro, lo stesso, oltre ad essere amico del gusto è ricco di acidi grassi omega3 ed ha un’azione antiinfiammatoria;
  3. ammesso che sia possibile, l’allattamento al seno riduce oltre il 4% il rischio di tumore alla mammella, infatti l’allattamento matura le ghiandole mammarie e ne impedisce le mutazioni;
  4. utile mangiare soia o prodotti a base della stessa, ci sono studi validati che documentano come i fitoestrogeni in essa contenuti proteggono dai tumori ormonali, il consiglio è di iniziare fin da giovani  e non smettere;
  5. bere tè verde tutti i giorni, lasciando le bustine in infusione per almeno 10 minuti;
  6. diventare esperte nell’autopalpazione e praticarla frequentemente, vi ricordo che l’autopalpazione va fatta da sdraiate davanti allo specchio con le braccia alzate, il periodo migliore è alla fine del ciclo mestruale;
  7. mi raccomando alcol in minima quantità, l’eccesso di alcol ha un’azione tossica e con meccanismi sconosciuti, ma statisticamente validi; è responsabile di un aumento dei tumori mammari;
  8. fare attività fisica (nuoto, bicicletta, passeggiata almeno 30 minuti al giorno) anche in maniera moderata;
  9. evitate il sovrappeso, il grasso in eccesso porta ad alterazioni metaboliche che alzano la glicemia e il colesterolo, ed interagiscono con l’insulina;
  10. controllate il vostro seno regolarmente secondo questo schema: dai 20 ai 40 anni una visita senologica con ecografia una volta all’anno; dai 40 ai 60 mammografia ed ecografia una volta all’ anno; dai 60 ai 70 fare una mammografia una volta all’ anno.
Sperando di esservi stato utile cambio argomento.
 
Il Consiglio

Le cipolle sono un cibo buono e salutare, però oltre a modificare l’alito con il loro odore particolare e non bene accetto da tanti, fanno anche lacrimare chi le pulisce o le taglia; per ovviare a questi spiacevoli effetti, consiglio:
nel primo caso di convincere il partner ad assaporarle e nel secondo, per evitare la lacrimazione di ricoprire  gli occhiali da lavoro con lenti di plastica trasparente, oppure di utilizzare gli occhialini da piscina.

 
La Riflessione

“…confidare segreti alle persone di lingua lunga vuol dire, in tanti casi, accorciare la vita degli stessi….”
 
av salut e al prossimo Venerdì
 
Dott. Fernando Santucci

Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
Vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa Montanari Giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la Dott.ssa Montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
Ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal Prof. Felice Strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). Ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566