Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

La Rubrica del Venerdì: problemi legati alla cattiva digestione.

La Rubrica del Venerdì: problemi legati alla cattiva digestione.

Sono sempre più numerosi gli internauti che mi chiedono consigli su argomenti specifici, questo mi gratifica e mi sento impegnato a rispondere.

Per compiacere Silvia che mi ha chiesto un consiglio specifico, questa settimana la Rubrica del Venerdì tratterà i problemi legati alla cattiva digestione.

Viviamo tempi rapidi, appuntamenti, lavoro, palestra, famiglia, sport dei figli, genitori malati, lasciano poco tempo disponibile e per non arrivare tardi siamo portati a mangiare in fretta, a masticare rapidamente, a sottoporre ad un iperlavoro i tre organi deputati alla digestione (stomaco, fegato e pancreas), ne consegue che la digestione si fa più difficile, sentiamo gonfiore e pesantezza, per non parlare della sonnolenza;

vediamo allora di darvi qualche consiglio utile a migliorarla:
  • ricordiamoci che mangiare come le idrovore masticando velocemente, oltre a non farci apprezzare  la qualità e il gusto del cibo, non risulta gradito a stomaco, fegato e pancreas e li espone ad un lavoro usurante che li manda in pensione in anticipo;
  • a questo proposito c’è un detto latino che recita: prima digestio fit in ore, che tradotto vuol dire che la digestione inizia dalla bocca utilizzando una masticazione accurata;
  • evitiamo di bere alcolici, bevande gassate, cibi grassi, caffè, sigarette, è sufficiente un bicchiere di vino buono a pasto;
  • cuciniamo i cibi al vapore e diamo la preferenza a verdure e frutta;
  • riprendiamo la buona abitudine di mangiare con le gambe sotto il tavolo e non mettiamoci fretta;
  • teniamo presente che non si mangia per calmare la fame, ma per provare il piacere che un buon pasto ci dona;
  • dopo mangiato facciamo una bella passeggiata;
  • tenere presente che spesso una intolleranza al lattosio, presente non solo nel latte, ma anche in tanti prodotti da bar e da ristorante, può essere causa di cattiva digestione, in questo caso sono  necessarie fare un prelievo di sangue per vedere se si è intolleranti;
  • se non vi è possibile attuare questi comportamenti che, da soli, sarebbero in grado di procurarvi una buona digestione, non vi consiglio medicamenti, ma qualche preparato che potrete trovare in erboristeria o anche in casa;
  • una tazza di acqua calda con una puntina di zucchero ed una scorza di limone o di arancia;
  • il cardo mariano, la menta, la melissa, il carciofo preparati in maniera officinale sono sostanze che hanno azioni favorevoli sia per digerire meglio che rivitalizzanti, depurative, antispastiche.
 
Augurandomi che abbiate apprezzato, passo ad altro.
 
Il Consiglio
 
L’ inverno, nonostante gli ultimi colpi di coda è ormai alle spalle, prepariamoci all’arrivo della primavera riprendendo a fare qualche passeggiata, lo dico ai giovani, ma soprattutto agli ultrasessantenni, per stimolarvi vi ricordo i benefici della passeggiata che a seconda dell’ età, andrà effettuata con ritmi diversi:
  • tonifica i muscoli e li rende più forti;
  • rende creativi;
  • allontana la depressione e difende dallo stress;
  • abbassa la pressione;
  • migliora l’efficienza del cuore e dei polmoni;
  • aiuta a perdere peso;
  • previene il diabete.
Mi pare che basti e allora, non aspettate scegliete un bel parco ricco di alberi secolari e cominciate a muovervi…..
 
La Riflessione
 
In questi tempi difficili il buonismo, la compassione, l’ altruismo ….. a parole, stanno imperando, sono molto infastidito da questi atteggiamenti sapidi di ipocrisia e ricordo a tutti che “…è molto più facile  amare l’umanità nel suo complesso che sopportare il vicino della porta accanto…..”
 
 
Av salut ed al prossimovenerdì.
 
Dott. Fernando Santucci
Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
Vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa Montanari Giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la Dott.ssa Montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
Ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal Prof. Felice Strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). Ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566