Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Dei rapporti tra attività fisica, sviluppo e conservazione della memoria e di qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 6 Aprile.

Dei rapporti tra attività fisica, sviluppo e conservazione della memoria e di qualche altra curiosità, di questo tratteremo nella Rubrica di Venerdì 6 Aprile.

Il rapporto tra sviluppo e conservazione della memoria è un dato di fatto, ormai validato e documentato da importanti studi scientifici.
 
Questi i dati più significativi:
 
  • I bambini che svolgono attività fisica durante le ore scolastiche, hanno voti più alti rispetto a chi non si muove o si muove poco;
  • questi dati sono stati confermati dall'uso della risonanza magnetica, la stessa ha documentato in questi bambini un maggiore sviluppo della zona deputata alla conservazione della memoria a lungo termine;
  • questo maggiore sviluppo sarebbe legato al fatto che l'attività fisica aumenta la nascita e la sopravvivenza dei neuroni deputati alla conservazione della memoria duratura;
  • ulteriore dimostrazione ce la danno i test di memoria, la maggior capacità di concentrazione e socializzazione e intuizione che hanno in dote i bambini che svolgono attività fisica rispetto a quelli che sono sedentari;
  • passando dai bambini agli adulti, è ormai assodato che un'attività fisica regolare, stimola la secrezione degli ormoni del benessere e del relax (serotonina, dopamina , endorfine ) e diminuisce quella del cortisolo che è il principe degli ormoni che provocano stress;
  • secondo uno studio di un importante centro ricerche, fare attività fisica almeno 4 volte la settimana  in maniera continua e regolare determina un aumento della memoria e della capacità ideativa in soggetti che sono vittime di disturbi cognitivi in fase iniziale, ed allontana nel tempo la comparsa della demenza senile vera e propria e dell' alzheimer;
  • essendo l'esercizio fisico l'unica possibilità scientificamente dimostrata nella prevenzione di queste malattie, è bene iniziare in anticipo a muoversi e a socializzare;
  • i tipi di sport da preferire sono quelli più semplici, meno pesanti, che coinvolgono sia la parte superiore che quella inferiore del corpo in maniera simmetrica e possono essere variati più volte la settimana, ginnastica dolce e a corpo libero, tennis, pallavolo, passeggiata, nuoto e per chi le ama, anche le arti marziali;
  • come vedete, i vantaggi dell'attività fisica mirata, non sono peculiarità esclusiva di muscoli e articolazioni, ma sono anche un elisir di giovinezza per il cervello ed allora se volete usarlo a lungo  e in maniera piacevole, muovetevi!!
 
La Curiosità
 
Il cioccolato fondente è un elisir di salute
 
Tante persone non possono farne a meno e lo chiamerebbero san cioccolato, in effetti il cioccolato fondente con una percentuale di cacao superiore all'80%, anche se leggermente amaro, è un ottimo prodotto, amico dei nostri organi, in particolare 20 o 25 grammi di cioccolato abbassano la pressione, riducono il colesterolo, combattono lo stress, migliorano l'elasticità dei vasi e facilitano la circolazione, rallentano l'invecchiamento. Cerchiamo di non superare queste dosi perché il cioccolato è molto calorico.
E' proprio il caso di dire che chi mangia il cioccolato unisce l'utile al dilettevole.
 
La Riflessione
 
Le ultime elezioni non sono state in grado di procurarci un vincitore ed adesso è un susseguirsi di veti incrociati, mi viene in mente un detto attribuito a FEDRO:
 
"…quando i potenti non vanno d'accordo, sono i poveri a rimetterci…" auguriamoci che Fedro abbia torto, però sotto il sole non c'è niente di nuovo.
 
Av salut ed al prossimo venerdì.
 
Dott. Fernando Santucci

Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
Vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa Montanari Giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la Dott.ssa Montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
Ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal Prof. Felice Strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). Ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566