Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Rubrica di venerdì 8 Marzo

CONSIGLI DI BENESSERE E BELL’ESSERE, CURIOSITÀ, RIFLESSIONI, PER MANTENERSI GIOVANI IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE.

Sono molto dispiaciuto, forse tra i tanti medici riminesi, quelli che ancora scrivono le ricette con la penna, sono una razza in via di estinzione; io sono rimasto uno di quelli, infatti mi sembra di essere più vicino, diciamo pure più in sintonia, con chi è venuto a consultarmi.

Per carità, non voglio dire che chi scrive al computer non  esprima la voglia di empatia, ma la cara vecchia penna è più veloce nel trasmettere sensazioni;

a parte questo, ci son studi che ci invitano a mantenere il contatto con la penna per una serie di motivi che di seguito vi elenco:
  • Scrivere a mano porta ad un miglior ordine mentale i caratteri variano a seconda del nostro stato d’animo  e la scrittura svela la nostra identità nascosta, non per niente le perizie calligrafiche  hanno tanta importanza;
  • La gestualità coinvolge la mente e il corpo e ci da la possibilità di sviluppare idee più briose;
  • Prendere appunti, o scrivere sensazioni particolari con la penna aiuta a memorizzare meglio quello che si è scritto attraverso un processo di sintesi;
  • Nei bambini, oggi cosi attratti dai computer o telefonini, scrivere a mano migliora i processi cognitivi, favorisce l’apprendimento, fa memorizzare meglio le informazioni, facilita il rapporto con se’ stessi e ci permette autoanalisi più profonde;
  •  Il pensiero si sbizzarrisce  e si amplia, il rapporto più diretto che si ha con la penna, ci aiuta a ricordare meglio le sensazioni che si provano, ed aumenta la creatività;
  • Vi ho scritto tutto questo non per dirvi che dovete lasciar perdere il nuovo che oggi cosi velocemente avanza e ci cambia la vita, ma per ricordarvi che la scrittura a mano è una  componente fondamentale della configurazione del nostro dna e che tranciare di netto questa  memoria, può rappresentare un ….azzardo.
 
La Curiosità

 
Basse dosi di caffeina non incidono sul battito e la frequenza cardiaca.

Secondo un recente studio bere 2, massimo 3 tazze di caffè al giorno, non alza la pressione o non da’ tachicardia, la stessa cosa vale per il te o il cioccolato questi consigli sono la conclusione di uno studio   effettuato da un centro ricerche americano, la raccomandazione è che non bisogna eccedere, ma in verità i danni degli eccessi non sono solo legati a caffè, té o cioccolato.

La Riflessione
 
Scrivere a mano, non solo in bella calligrafia, ma anche  con fantasia, vuol dire attribuire valore ai propri pensieri.
 
Av salut e al prossimo Venerdì

Dott. Fernando Santucci

Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa montanari giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la dott.ssa montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal prof. felice strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566