Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

LA RUBRICA DI VENERDI 15 MARZO

CONSIGLI DI BENESSERE E BELL’ESSERE, CURIOSITÀ, RIFLESSIONI PER AIUTARVI A RAGGIUNGERE QUOTA …..100 FELICI E IN SALUTE.

Dimmi in che posizione dormi e ti dirò chi sei.

Recita un vecchio adagio…dormi bene per vivere meglio, effettivamente non diamo molto peso alla posizione che assumiamo durante la notte e cerchiamo di trovare quella più comoda; questo modo di posizionarsi nel letto può essere responsabile di diversi disturbi che compaiono quando ci alziamo, come ad esempio dolori alla colonna lombare o formicolii diffusi alle braccia, alle mani o alle gambe.

Vediamo allora di esaminare i vari tipi di posizione e, possibilmente, di  correggerli, se non si adattano  soprattutto alla stabilità della nostra colonna vertebrale.
  • Posizione dorsale
Dormire sdraiati in posizione supina, a pancia in su, è un ottimo modo per mantenere ben allineata la colonna vertebrale ed evitare fastidiosi disturbi alla colonna cervicale, se poi ci aggiungiamo un cuscino possibilmente alto 20 centimetri precisi, aiuta anche la respirazione;
inoltre un cuscino sotto le gambe è utile per migliorare la circolazione. La posizionedorsale è anche amica del seno perché tonifica i muscoli pettorali.
 
  • Posizione sul fianco
E’ una posizione molto usata, sia sul fianco destro che sinistro, per evitare formicolii e senso di mano fredda, è bene non tenere le braccia sotto il corpo, inoltre se si soffre di reflusso è benepreferire stare sul fianco destro e no su quello sinistro;
Per chi ha mal di schiena è consigliabile tenere un cuscino tra le ginocchia, cuscino che ha la funzione di stabilizzare il bacino.
 
  • Posizione a braccia in alto
Nel caso si cerchi di dormire o ci si sveglia a braccia alzate sulla testa, esiste una elevatapossibilità che il fegato non funzioni bene, in questo caso siccome la posizione non è cercata, sarà bene fare una dieta disintossicante associata a movimento.
 
  • Posizione prona a pancia sotto
Questa è la posizionepeggiore, infatti questa posizione tiene schiacciati sia lo stomaco che l’intestino ed influisce anche sul movimentodegli stessi, esteticamente favorisce la comparsa di rughe e da ultimo, ma non per importanza, provoca dolori e contratture al collo, difficoltàfunzionali alla mandibola, allarme rosso.
 
Sperando che i consigli vi siano stati di aiuto, passo alla curiosità.
La Curiosità
 
Allattare al seno, migliora la salute del cuore.
Secondo uno studio di un’importante Università Americana condotto per oltre 7 anni su donne che avevano allattato i figli con il loro latte per almeno sei mesi e con pari numero che non lo avevano fatto, è risultato che le prime avevano valori più elevati di colesterolo buono, valori bassi di trigliceridi e carotidi  più pulite all’eco-doppler, ne consegue che allattare al seno, oltre a costruire un legame più affettuoso col figlio, mantiene sano il cuore.

La Riflessione
 
Dire la verità, rispettare le sue regole, è cosa buona e giusta, ricordiamoci però, che la verità può essere detta fino al punto che gli altri la possono sopportare.

Av salut e al prossimo Venerdì

Dott. Fernando Santucci

Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa montanari giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la dott.ssa montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal prof. felice strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
 
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566