Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

La Rubrica del Venerdì

Consigli, curiosità, riflessioni, utili per ricordare che la difesa della salute non è un optional da demandare ad altri, ma un compito da svolgere in prima persona.

Combattere la stipsi, istruzioni per l'uso:

 la stipsi o intestino pigro, è una condizione che interessa circa il 20% della  popolazione e per molti è fonte  di disagio e preoccupazione, a parlarne si prova una certa ritrosia o anche vergogna;
ci si deve considerare stitici non solo quando le defecazioni sono inferiori a due, massimo tre la settimana,  ma anche quando le feci sono dure, dolorose e difficili da espellere, vediamo quali possono essere i comportamenti che possono risolvere o migliorare il problema;
  • l'attività fisica è un vero elisir, camminare mezz'ora tutti i giorni, stimola la peristalsi e spinge la  massa fecale all'interno dell'intestino;
  • bere almeno 2 litri di acqua al giorno ammorbidisce le feci e rende più facile il transito;
  • aumentare la quantità di fibre, senza esagerare, infatti le fibre in eccesso possono fermentare e  provocare gonfiore addominale;  dobbiamo comunque mantenere un rapporto equilibrato tra  quelle solubili presenti nella frutta e nei legumi e quelle non solubili contenute nella crusca, nei  cereali e nella verdura;
  • evitare, nei limiti del possibile, i cibi industriali e conservati. In genere, infatti, contengono molti grassi che rallentano la peristalsi e riducono la massa fecale;
  • per quanto riguarda i lassativi, è meglio non abusare e il consiglio è quello di consultare il proprio  medico. 
Sperando di esservi stato di aiuto passo alla curiosità
 
La Curiosità
 
Frutta e verdura stimolano le endorfine e aiutano ad essere sereni;

secondo uno studio di una prestigiosa Università inglese eseguito su oltre 40mila persone seguite per diversi anni, frutta e verdura non solo fanno bene alla salute, ma migliorano anche l'umore e la capacità  ideativa;

questi effetti sarebbero legati alla presenza di polifenoli e antiossidanti, questi dati non hanno una prova  scientifica, in ogni caso si può sempre provare, se non altro accontentiamo le papille  gustative e questo  può già essere sufficiente a procurarci buon umore.
 
La Riflessione
 
Chi ascolta molto e parla poco, può essere un buon dispensatore di consigli…..

av  salut e al prossimo Venerdì

Dott. Fernando Santucci
 
Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa montanari giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la dott.ssa montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal prof. felice strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE
RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566