Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

La Rubrica di Venerdì 6 Marzo 2020

Consigli, curiosità, riflessioni rivolte ai non addetti ai lavori, utili a mantenere il benessere e a tener lontane le malattie.

Consigli alimentari utili a curare il fegato grasso.

Il fegato grasso, o steatosi epatica, è una piccola epidemia dei nostri tempi, legata a stili di vita non corretti che riguardano soprattutto errori alimentari.

E’ una situazione clinica ampiamente sottovalutata che può aprire la porta a malattie importanti come il  diabete o la cirrosi, non sto a dirvi da cosa è provocata vi indico cosa mangiare per evitarla:
  • consumo di vino o birra limitato a un bicchiere per le donne, due per gli uomini; 
  • questa differenza non è legata ad antipatia verso il gentil sesso, ma al fatto che il fegato delle  donne manca o è deficitario di un enzima che metabolizza l’alcol; 
  • mangiare carboidrati a lento assorbimento e basso indice glicemico come la pasta, il pane, meglio  se integrali, legumi, thè verde, dare la preferenza, senza esagerare all’ olio d’oliva, e al pesce  azzurro;
  • abbondare con verdura e frutta, in questo periodo privilegiare le arance, ricche di Vitamina C,  broccoli, rucola, carciofi, lattuga, radicchio;
  • evitare i dolci, sostituire la brioche mattutina con marmellata povera di zuccheri;
  • dare spazio alla frutta secca come noci, mandorle, pistacchi, nocciole;
  • questo tipo di alimentazione, molto simile alla dieta mediterranea, è in grado di far dimagrire il  fegato ed oltre a prevenire molte malattie importanti raggruppate in quella che viene denominata  sindrome dismetabolica, aggiunge energia ai nostri giorni e mantiene più giovani le nostre cellule.
La Curiosità
 
La camminata veloce oltreché ai muscoli fa bene anche al cervello.

Secondo un recente studio camminare in maniera veloce, almeno mezz’ora al giorno, oltre a fortificare  cuore e polmoni, aumenta il numero dei neuroni e di conseguenza aumenta le capacità cognitive.

Questo vale per tutte le età, ne consegue che il movimento, naturalmente graduato a seconda dell’ età, è  utile per tutte le stagioni.
 
 
La Riflessione
 
A proposito di Corona Virus, ricordiamoci un vecchio proverbio, non diventiamo isterici, ricordiamo che dei  problemi ci si occupa e non ci si preoccupa.

Av salut e al prossimo Venerdì

Dott. Fernando Santucci
 
Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa montanari giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la dott.ssa montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal prof. felice strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE