Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Rubrica di Venerdì 22 Maggio 2020

Consigli, curiosità, riflessioni, utili a mantenere il benessere.

L’ innominabile, ha perso forza, ma è ancora in circolazione, stiamo fermi sulla linea del Piave e non  abbassiamo la guardia.
Fatta questa doverosa e necessaria premessa, riprendiamo i vecchi temi della nostra rubrica e vediamo di  darvi qualche consiglio per aiutarvi a mantenere in efficienza il nostro cervello.

La fascia di età compresa tra i 40 e i 60 anni, vive oggi sia a livello maschile che femminile, un periodo  particolarmente delicato, ritmi stressanti, preoccupazioni legate al lavoro o all’andamento famigliare, o  all’educazione dei figli, creano stress e oltre ad alzare la pressione, affaticano le cellule  cerebrali e creano  le condizioni per un loro invecchiamento precoce,
l’ arrivo del corona virus è stato un impatto altamente traumatico che ha evidenziato la poca cosa che  siamo, ed allora teniamoci a mente la lezione e rendiamoci conto che il nostro corpo è un qualcosa di  molto fragile del quale bisogna conoscere i limiti:
  • le nostre cellule cerebrali formano una grande rete, attraverso la quale vengono trasmesse  informazioni ad alta velocità, sono fragili e delicate, è nostro dovere non stressarle e mantenerle  efficienti, mettendole in condizione di avere ogni tanto qualche attimo di pausa;
  • un buon sonno è un ottimo alleato, dei nostri neuroni, resetta il cervello e ripulisce le connessioni intercellulari dalle tossine che lo stress accumula durante il giorno. Ne consegue un miglioramento  della memoria e della creatività; il sonno dovrebbe durare, a seconda  dell’età, dalle 5 alle 7 ore e  non dovrebbe avere interruzioni,  vi consiglio, prima di addormentarvi di fare per 5-6 minuti,  esercizi respiratori rilassanti con inspirazioni ed espirazioni profonde, intervallate da brevi pause;
  • iniziare la  giornata bevendo almeno un litro di acqua;
  • come tutti  sanno, forse non tutti, il nostro corpo è in  buona  parte acqua, quindi bere almeno due  litri di  acqua al giorno, vuol dire fornire aiuto alle nostre cellule e mantenerle più giovani; bere poco vuol dire essere più stanchi, perdere la lucidità, diminuire la concentrazione;
  • da ultimo ma non per importanza, dare poco spazio a madama pigrizia e muoversi, sempre e a tutte le età, naturalmente con la consapevolezza che lo sforzo va calibrato sull’età;
  • ricordate che il movimento migliora l’umore, allontana lo stress e procura una sana euforia.
 
La Curiosità
 
E’ tempo di ciliegie, sono belle buone, accattivanti, un vero elisir di salute senza esagerare mangiatele perché hanno tante azioni salutari, magari ve le elenco nella prossima rubrica.
La Riflessione
 
Se hai stima per il tuo corpo trattalo con rispetto e con misura, vedrai che lui te ne sarà grato e ti  assicurerà un futuro migliore di qualsiasi compagnia assicurativa.
 
Av salut e al prossimo Venerdì

Dr. Fernando Santucci

Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa montanari giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la dott.ssa montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal prof. felice strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE