Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Rubrica di Venerdì 29 Maggio

Consigli, curiosità, riflessioni utili a mantenere il benessere e a tener lontane le malattie.

Sembra che l’infido sia in ritirata, non è però ancora tempo di abbassare la guardia, vi consiglio di resistere  sulla linea del Piave e non concedere spazi al nemico.

Fatta come sempre questa doverosa premessa, vediamo di ritornare a qualcosa di più piacevole e siccome  penso che tutti voi abbiate voglia di mare, vi do qualche consiglio su come difendere la pelle dai raggi solari.

E ‘a tutti noto, forse non a tutti, che l’ esposizione al sole, oltre a essere portatrice di energia, voglia  di vivere, allegria, se praticata senza l’uso di particolari precauzioni, può danneggiare anche in  maniera importante la nostra pelle che può invecchiare in maniera precoce, diventare  anelastica,  ricoprirsi di rughe e mettere le basi per la comparsa di tumori, melanomi in particolare, vediamo  quali precauzioni sono  necessarie per evitare queste brutte cose:
  1. in  primis, ogni volta che ci si espone al sole, la pelle deve essere idratata e protetta con  l’utilizzo di prodotti che contrastino l’azione dei raggi ultravioletti, questi prodotti sono  considerati una specie di filtro protettivo che oltre a evitare eritemi e ustioni, mantengono  la pelle elastica e sana;
  2. non  esistono creme che assicurino una protezione assoluta, la percentuale di protezione  va dal 6% al 50% ed ognuno può farsi  consigliare sulla percentuale da utilizzare, tenendo  presente che le pelli chiare sono più aggredibili di quelle scure ricche di melanina e la percentuale di protezione aumenta in maniera graduale dai fototipi a pelle scura ai fototipi  a pelle chiara;
  3. portare cappello e occhiali da sole di buona qualità;
  4. non esporsi al sole per molto tempo e soprattutto evitare di farlo dalle 11 alle 15, periodo orario in cui i raggi sono più perpendicolari e quindi più pericolosi;
  5. i filtri protettivi sono di due tipi fisici e chimici, non mi pare il caso di entrare nel dettaglio, ma, secondo le più recenti indicazioni, sono consigliati i filtri fisici poiché hanno proprietà  riflettenti, sono lenitivi, durano nel tempo e non provocano  surriscaldamento  della cute;
  6. altra cosa da ricordare è quella di utilizzare le creme protettive anche se il cielo è ricoperto  di nubi o all’ ombra e ricordarsi di riapplicarli  dopo ogni bagno;
  7. vi ricordo che la pelle è il nostro giubbotto antiproiettile ed è nostra priorità difenderlo con tutti i mezzi possibili.
 
La Curiosità
 
In questa stagione, la frutta la fa da padrona e non c’è niente di meglio di una buona macedonia  rinfrescante e gustosa, se volete gustarla senza utilizzare lo zucchero, per renderla meno calorica  spolveratela con una piccola dose di zenzero e cannella o cacao amaro.

La Riflessione
 
Sono tempi difficili, però qualcosa si sta muovendo e quello che si muove può creare  opportunità, quindi   rivolto ai giovani dico, non state fermi, guardate le novità che la crisi vi offre, ogni occasione potrebbe  essere una buona opportunità.

Av salut e al prossimo Venerdì

Dr. Fernando Santucci

Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa montanari giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la dott.ssa montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal prof. felice strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.

GRAZIE