Direttore Sanitario Dott. FERNANDO SANTUCCI

Rubrica del Venerdì 18-12-2020

Consigli, curiosità e riflessioni utili e forse necessarie per conservare il benessere.

Ancora una volta l'infido si sta facendo vivo ed usa la sua solita crudeltà; gli anziani sono ancora i più colpiti, sono un facile bersaglio.
Se non vogliamo rivedere le drammatiche e crudeli immagini della prima fase, comportiamoci responsabilmente e dimentichiamo l'egoismo...la luce è ormai vicina.
Premesso questo, occupiamoci dell'argomento della rubrica di oggi: qualche consiglio per prevenire le smagliature, un fastidioso problema che interessa soprattutto le donne, ma che spesso può presentarsi anche negli uomini.
Le smagliature compaiono quando aumentiamo o diminuiamo il nostro volume corporeo in maniera repentina, ovvero non lasciamo alla pelle e al derma il tempo di adeguarsi alla nuova situazione; ciò accade tipicamente in momenti come l'adolescenza o la gravidanza, ma anche a seguito di diete.
Sottolineiamo, inoltre, che ci sono persone più o meno predisposte a questa condizione.
Cercherò di darvi qualche consiglio per prevenire questo inestetismo, nei casi in cui è possibile intervenire
  •  Seguire un'alimentazione sana può aiutare; privilegiate la frutta, ricca di acqua e vitamine, in questa stagione potete optare per agrumi, verdure a foglia verde e frutta secca a guscio
  •  Bere molta acqua: da un litro e mezzo a due litri al giorno per tenere idratata la pelle
  • Il fumo è un vasocostrittore e non è amico della pelle, quindi lasciate le sigarette in tabaccheria per questo e per tanti altri motivi…
  •  Non dimenticate di muovervi per almeno trenta minuti al giorno, anche variando il tipo di sport
  •  Quando è possibile, evitare le diete “yo-yo” con il peso che aumenta e diminuisce con la velocità del pendolo 
  •  Utilizzare prodotti utili a mantenere  elastica la pelle
  •   Preferire la doccia a bagni troppo caldi e lunghi, è stato dimostrato, infatti, che questi hanno azione disidratante e fin troppo rilassante per la pelle
  •   Utilizzare indumenti comodi e non troppo stretti, perché ne ostacolano la circolazione linfatica
  •  Un consiglio per chi ha le smagliature sulle mammelle: praticare abbondanti spugnature fredde
Questo è quanto, ma passiamo ora alla
La Curiosità
L’infido ci costringe a trascorrere molto tempo in casa e ad utilizzare per maggior tempo il computer, questo impedisce una normale umidificazione dell’occhio ed un suo conseguente arrossamento: cerchiamo, quindi, di riposare l’occhio 5 o 10 minuti ogni ora staccandolo dall’immagine.
Possibilmente, umidifichiamo l’ambiente di lavoro e teniamo il riscaldamento non troppo alto, piuttosto a temperatura ambiente.
Non  una  riflessione  ma un  proverbio  comportamentale
Tanto va la gatta al lardo che ci lascia la zampina
 A buon intenditor poche parole…
Av salut, la rubrica va in ferie per 2 settimane.
Tanti auguri a tutti i miei amici, ci risentiremo venerdì 7 gennaio, sperando che la luce sia più vivida.
Grazie per l’attenzione che mi avete dedicato in quest’anno davvero funesto, ma l’ottimismo mi dice che dopo l’anno funesto verrà quello...
Av  salut d’arnov
Dr. Fernando Santucci


Post Scriptum: senza alcuna finalità commerciale, ma solo per una doverosa informazione, mi corre l’obbligo di comunicarvi che il Poliambulatorio con la collaborazione di un’ azienda che commercializza apparecchi elettromedicali, ha aperto il “Centro Mammografico Sant’Agata”, il centro diretto dal noto radiologo Dottor Sandro Quaranta, si trova di fronte al parcheggio “Scarpetti”, e pur trovandosi in una sede diversa dal poliambulatorio, dista pochi metri dallo stesso e può essere raggiunto sia da Viale Valturio, che dal parcheggio; in ogni caso gli appuntamenti e l’accoglienza sono effettuate presso la reception del Valturio.
L’elevata qualità tecnologica delle attrezzature digitali 3d unita alla quarantennale esperienza ospedaliera del Dottor Quaranta, garantiscono un percorso completo per la diagnosi delle malattie della mammella, il Centro Mammografico Sant’ Agata, pur essendo una struttura privata, non vuole essere in concorrenza con il servizio pubblico, ma una struttura parallela che può essere utilizzata in situazioni di emergenza.
Per ogni altra informazione, contattare la reception del Poliambulatorio al seguente numero: 0541/785566
vi ricordo che abbiamo allargato i servizi di cui potete usufruire, infatti da qualche tempo la dott.ssa montanari giuliana effettua sedute terapeutiche con l’utilizzo di ossigeno ed ozono terapia chi volesse saperne di più può cliccare sul sito e consultare l’intervista con la quale la dott.ssa montanari illustra i vantaggi di questa nuova tecnica.
ricordo a tutti gli amici che mi seguono che presentando copia di questa rubrica in reception si potrà rinnovare la patente a 75.00 euro, si avrà uno sconto del 20% sulle analisi e verranno effettuati i check-up del sabato mattina a 250.00 euro anziché a 285.00.
Ricordo anche che è in funzione un centro che si occupa della gestione specialistica multidisciplinare del paziente diabetico;
il centro coordinato dal prof. felice strollo, diabetologo di fama nazionale,  relatore di importanti congressi nazionali e internazionali, nasce con l’obiettivo di prendere in carico il paziente diabetico e di seguirlo a tutto tondo, programmando in tempi precisi le necessarie analisi emato-chimiche, le indagini di diagnostica strumentale nonché le visite specialistiche collegate alle  complicazioni specifiche di questa patologia (cardiologo, oculista, nefrologo, ecografista vascolare, nutrizionista, pneumologo). ulteriori informazioni sui costi e modalità telefonando al 335/1251822 e chiedere della signora Giusi.
p.s. la direzione sanitaria è a disposizione tutti i venerdì dalle ore 12,30 alle 13,30 per dare informazioni di carattere sanitario e ricevere suggerimenti e consigli o anche critiche; (potete telefonare o mandare una e-mail) il tutto con l’obiettivo di informare e migliorare la qualità dei servizi e l’immagine della struttura.
GRAZIE