Direttore Sanitario Dott. ANTONIO MANZO

Rubrica del Venerdì 22-01-2021

LA RUBRICADEL VENERDI
CONSIGLI, CURIOSITA’ E RIFLESSIONI, UTILI E FORSE NECESSARIE PER VIVERE IN SALUTE
Purtroppo, l’infido è ancora in mezzo a noi, con la solita perfidia e tracotanza, cerchiamo di sforzarci al massimo per evitarlo; è solo questione di tempo, finalmente stanno arrivando contromosse efficaci…
Il lockdown, la chiusura delle palestre, la difficoltà a spostarsi hanno cambiato i nostri stili di vita, ed alzi la mano chi non si è appesantito, in maniera maggiore o minore.
In attesa di tempi migliori, vedo di darvi qualche consiglio per aiutarvi a tornare in forma:
  • Idratarsi in abbondanza bevendo almeno un litro e mezzo di acqua, con aggiunta di tisane, tè verde, spremute di arance e limone, iniziando dal mattino.
  • Evitare cibi ricchi di zuccheri semplici, ad elevato indice glicemico, come dolci, bibite dolcificate, o alimenti salati, quali insaccati, formaggi stagionati, tonno e tutti gli alimenti in salamoia; preferire il pane toscano, in quanto privo di sale, naturalmente non si pretende una rinuncia totale, ma un distanziamento nel tempo del loro uso.
  • Preferire alimenti freschi, di stagione, possibilmente del territorio e facilmente digeribili.
  • Evitare gli eccessi, iniziare con una buona colazione, uno spuntino alle 11 con frutta secca, ad esempio noci, nocciole, mandorle, pistacchi, naturalmente in quantità non superiore ai 20 grammi, pasta a mezzogiorno, possibilmente con ragù di verdure o legumi, un altro spuntino tra pasto e cena con frutta fresca o yogurt, una cena leggera, preferibilmente a base di pesce o carne bianca. Masticare lentamente perché la digestione inizia in bocca, oltretutto se l’alimento è gradevole si fa un ottimo servizio per sua maestà il gusto…
  • Come tutte le cose che amiamo, la dieta non deve essere monotona, ma varia tutti i giorni, avendo presente che gli eccessi non aiutano il benessere del nostro corpo.
  • Muoversi almeno mezz’ora al giorno, ben coperti e se non è possibile uscire, farlo in casa.
  • Non fumare, ridurre il consumo di alcolici, insomma, ricordare che l’equilibrio è il sale del buon vivere.
La curiosità
C’è tanta gente che è dotata di una memoria di ferro e tanti che, invece, ricordano con difficoltà; un recente studio spiega i motivi, secondo questo studio effettuato da ricercatori italiani, ci sono nel cervello di chi ricorda tutto, zone, deputate a catalogare i ricordi secondo una dimensione temporale, nelle persone normali i ricordi sono più sfocati e quindi più difficili da classificare.
 
La riflessione
Ci stiamo abituando a contestare, dovremo tornare a ricordarci che le leggi, anche se dure, sono sempre leggi e come tali devono essere rispettate.
 
Av salut e al prossimo venerdì