Direttore Sanitario Dott. ANTONIO MANZO

La Rubrica del Venerdì 02-07-2021

Consigli, curiosità e riflessioni utili



La Rubrica del Venerdì

Di Fernando Santucci


Consigli, curiosità, riflessioni, utili a mantenersi giovani e possibilmente sani...
È arrivato il caldo estivo: una manna per tutti coloro che ne traggono beneficio ed un castigo per chi non lo tollera; sudore, insofferenza, aumento dello stress e irritazione creano un corto circuito, una specie di serpente che si mangia la coda, rendendo le nostre giornate, non dico invivibili, ma certamente cariche di tensione.
Vediamo di darvi qualche consiglio che vi aiuti a sopportarle meglio:
  • Parto da una considerazione ottimistica, vi ricordo che l’energia che ci proviene dai raggi solari è un condensato di salute, infatti, può essere considerata una medicina che ci procura miglioramenti  per la circolazione e per il rilassamento muscolare, ma anche un miglioramento dell’umore e, come  tutte le medicine, deve essere presa nella giusta dose, in tempi limitati ed in orari idonei.
  • Ruolo fondamentale è quello da attribuire alla dieta, che deve essere equilibrata, frazionata nel  tempo e con la giusta dose di: zuccheri, proteine, grassi, sali minerali, vitamine e fibre, con  particolare attenzione a frutta e verdura.
  • È importante idratarsi in maniera costante e continuativa; sono necessari almeno 2 litri di liquidi al  giorno per contrastare gli effetti della disidratazione, che sono stanchezza eccessiva, bocca secca, diminuzione della quantità di urina emessa, cefalea e sete.
  • Ancora una volta, muoversi è molto importante, meglio ancora se il movimento avviene in ambienti ossigenati, come lo sono i parchi, fatto preferibilmente al mattino, con la gradualità necessaria, calibrata in rapporto all’allenamento e all’età.
  • Se possibile, cercare di dormire in maniera continuativa per 6-8 ore; vi ricordo che un buon sonno è un ottimo reset per le cellule cerebrali, che riprendono vigore e cancellano la stanchezza accumulata. Un sonno irregolare può rovinare le nostre giornate ed aumentare lo stress, quindi, mangiare poco la sera, eliminare le bevande eccitanti, tenere chiusi gli schermi di vario tipo, idratare le camere da letto.
  • Da ultimo, ma non per importanza, focalizzare l’attenzione sulla respirazione; mediamente noi respiriamo dalle 30.000 alle 40.000 volte al giorno: in un secondo o frazione, polmoni e cuore ripuliscono il sangue circolante in sintonia tra loro, se spezziamo questa catena perdiamo questa opportunità e, di conseguenza, ci sentiamo oppressi e, così facendo, aumentiamo l’ansia.
  • Immagino che qualcuno pensi che abbia elencato varie possibilità ormai note a tutti, e quindi obsolete, vi dico però che mi risulta che tutti le conoscono, ma solo pochi le mettono in pratica ed allora repetita iuvant…
 
 
La Riflessione
Stiamo imparando ad essere cattivi ed irritati, mi piacerebbe tanto aprire la bocca per sorridere e non per digrignare i denti…
 
Av salut e al prossimo venerdì

RICHIEDI UN APPUNTAMENTOInformazioni sulla prenotazione
Telefono 0541 785566