La Rubrica del Venerdì 4 Marzo

Consigli, curiosità, riflessioni utili a mantenersi in salute.

Se desideriamo aiutare il nostro apparato cardiovascolare, proteggere e mantenere giovane il nostro cervello, è necessario che il pesce, soprattutto quello azzurro, sia presente sulle nostre tavole almeno 2 o  3 volte a settimana, a tutte le età.

Questo privileggio è dovuto, alla presenza al suo interno di abbondante quantità di omega tre, i grassi amici della nostra salute:
  • inoltre il pesce, rispetto a tanti altri alimenti si digerisce facilmente, abbonda di sostanze proteiche, è ricco di vitamine, in particolare vitamina D, contiene molti minerali, in particolare fosforo, iodio e  selenio;
     
  • l’ equilibrio ed il senso della misura vale per il consumo di pesce come vale per tante altre cose che proteggono la nostra salute, con questo voglio dire che la quantità consigliata è sufficiente per ottenere il risultato desiderato;
     
  • è da ricordare che la dieta deve essere bilanciata e variata con cereali, legumi, frutta, verdura ed altri alimenti ricchi di  fibre;
     
  • importante anche bere almeno un litro e mezzo, meglio ancora 2 litri di acqua;
     
  • è importante ricordare che questo tipo di dieta è consigliata a tutte le età con particolare  attenzione per le persone anziane in quanto migliora i processi cognitivi e protegge il sistema  cardiovascolare, è facilmente digeribile ed aiuta la peristalsi intestinale;
     
  • in ultimo, ma non per importanza, ricordo i tipi di pesce da preferire, sardoni, sgomberi, saraghina,  cozze, vongole, crostacei, andrebbero bene anche pesce spada e tonno che sono ricchi di omega tre, ma anche di mercurio per cui è meglio non esagerare.
 
Augurandomi che il consiglio sia seguito,

av salut e al prossimo venerdì

Fernando Santucci